Reg. Trib. di Benevento n. 290/20
Dir. Resp. Dott. Nazzareno Orlando

Opportunità offerta alle imprese dalla Algorand Foundation

nuove iniziative

Opportunità offerta alle imprese dalla Algorand Foundation

Algorand Foundation è un’azienda volta allo sviluppo di un sistema inclusivo e trasparente ove ognuno possa contribuire alla prosperità generale realizzando applicazioni decentrate.

La leadership di Algorand Foundation ritiene che una Blockchain pubblica, permissionless, totalmente sicura, con protocollo di consenso Pure Proof of Stake (PPoS) e con un approccio open source sia essenziale nel realizzare la vision di un’economia senza frontiere.

Il meccanismo di consenso PPoS di Algorand è progettato per promuovere una larga partecipazione, assicurare sicurezza e prestazioni elevatissime in una rete decentrata by design. Col consenso sul nuovo blocco, che viene aggiunto alla velocità a cui il blocco si propaga nella rete, il throughput è uguale a quello delle più importanti reti dei sistemi finanziari e di pagamento e la piattaforma è scalabile fino a miliardi di utenti. Algorand è stata la prima Blockchain senza problemi di forking e con finality praticamente immediata.

Dal 1 ottobre u.s. l’ecosistema di Algorand si è mosso verso un modello di governance decentrata, che consente ai possessori di Algo di partecipare al processo decisionale di crescita e sviluppo dell’ecosistema secondo un approccio progettato per una elevata partecipazione:

Ogni anno ci saranno 4 cicli di governance ognuno di tre mesi;
Ogni governatore si dovrà impegnare a mantenere un determinato saldo nel trimestre;
Ci sarà almeno una sessione di votazioni per trimestre;
I governatori potranno optare per il voto suggerito dalla Algorand Foundation;
Ogni misura sui cui votare sarà documentata per consentire ai governatori una decisione ponderata;
I governatori che avranno rispettato il processo potranno reclamare i compensi previsti alla fine del relativo trimestre;
I livelli dei compensi saranno proporzionali agli Algo impegnati.

Algorand Foundation ha lanciato a luglio 2021 un pilota sui nodi relay della MainNet (i nodi collegati tra loro e a cui sono collegati altri nodi che partecipano al consenso) per rendere la rete ancora più performante. La selezione dei fornitori dei nodi per il pilota si è conclusa ai primi di ottobre e vede tra i 20 vincitori l’azienda italiana GT50 Visionary Innovators, www.gt50.org.

Algorand Foundation offre diverse opportunità ad università, aziende ed organizzazioni desiderose di fare ricerca sulla Blockchain e questioni collegate, erogare formazione specialistica di alto livello, sviluppare servizi e prodotti sulla Blockchain Algorand, predisporre soluzioni di tipo sistemico per l’ecosistema Algorand. Sono previsti compensi anche per privati in base al modello qui delineato https://algorand.foundation/developers/trailblazer-bounty-program.

È utile visitare a cadenza regolare il sito della Algorand Foundation https://algorand.foundation/ o registrarsi per essere informati in maniera puntuale sulle opportunità di grant che possono coprire le esigenze di progetti di diversa taglia.

Ecco alcune tipologie di attività sostenute da Algorand Foundation mediante grant:
ricerche su temi quali: blockchains, cryptocurrencies, token economics, sistemi distribuiti, crittografia, linguaggi di programmazione e AI sviluppo di user-onboarding tools, IDE integration per ASC (Algorand Smart Contract), asset creation & manipulation, compilation to TEAL (Transaction Execution Approval Language), TEAL analysis e formal proof[1]

applicazioni di DeFi o Open Finance, pagamenti, asset exchanges, social media, supply chain, copyright authentication, asset tokenization and Global Information Systems.

Casi di successo hanno riguardato diverse aziende italiane. Ad esempio due grant sono stati assegnati di recente a due aziende, di cui non è possibile fare il nome in attesa dell’annuncio ufficiale di Algorand Foundation, dopo valutazioni rapidissime durate pochi giorni.

La prima ha reso Blockchain Empowered un proprio prodotto per la governance del GDPR, che vanta la thought leadership nel mercato grazie all’unicità del valore di calcolo del rischio ai fini DPIA.

La seconda, un operatore di TLC membro di Assoprovider, ha proposto la realizzazione di AlgoWIFI, piattaforma per la pubblicità digitale via smartphone con compenso immediato agli stakeholder (operatori wifi, proprietari della location) e addebito certificato all’inserzionista che conosce anche il luogo di visione dell’inserzione pubblicitaria.

Algorand Foundation è lieta di accompagnare le imprese ICT ad acquisire una piena conoscenza delle applicazioni possibili e di aiutare nella compilazione corretta della domanda di grant, che hanno tempi di risposta molto brevi se la domanda di grant è relativa ad un’applicazione rilevante per l’ecosistema (sono peraltro dati grant anche ad applicazioni già realizzate).

Ing. Sergio Caserta

Algorand Ambassador e Consigliere CDTI di Roma

https://community.algorand.org/champions/

  1. https://developer.algorand.org/docs/get-details/dapps/avm/teal/specification/.

OpenTLC: Testata giornalistica Reg. Trib. di Benevento nr. 2/2020 del 20 Febbraio 2020

Fondatore: Assoprovider – Direttore Responsabile: Nazzareno Orlando
Editore: Consulservice S.r.l. – Sede legale: Via Chiaio, 5 – 83010 – Torrioni (AV)
P.IVA 02757950643 iscr. R.E.A. AV N.181151
Trattamento dati – Cookie Policy
OpenTLC è un marchio registrato da Assoprovider –  Website: Marcello Cama