Reg. Trib. di Benevento n. 290/20
Dir. Resp. Dott. Nazzareno Orlando

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Nel numero 1

Raccolta fondi Eunomia

Il Collegamento Campano contro le camorre ha la propria sede presso Villa Fernandes, bene confiscato alla camorra, a Portici (Na) e ha sezioni territoriali a Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa, Casagiove, Vitulazio, Benevento. Siamo impegnati con il volontariato su cinque versanti: per una comunità libera dalle mafie, dalla corruzione e dalla cattiva politica; percorsi di cittadinanza responsabile; lotta alle povertà complesse; pace, nonviolenza, mediazione, società multiculturale e convivialità delle differenze; impegno in carcere. Questi cinque assi sono accompagnati da due fari: cura e qualità delle relazioni umane; seminare il grano verso
l’economia sociale. In tal senso, sperimentiamo la promozione di
un vero e proprio modello partecipato e condiviso con le persone
colpite dalla violenza criminale, con i poveri e con i vari volti dei
territori. Un impegno svolto in rete con Istituzioni, Scuole, Università,
Chiese, associazioni e volontariato.

Certo, accogliamo il disagio sociale e sono tante le bollette che
paghiamo per luce, gas, acqua, telefono, però, sosteniamo condivisione,
denuncia, progettualità, per chiedere giustizia e l’affermazione
dei diritti fondamentali.
In questo contesto è nata l’idea del “corto” Eunomia – La rivoluzione della speranza. La storia parla di Alberto, giovane imprenditore vittima di un tentativo di estorsione e corruzione, che trova, grazie all’aiuto di Renato, coordinatore di un’associazione impegnata nella lotta all’illegalità, il coraggio di denunciare. L’obiettivo è sensibilizzare al tema della cultura della legalità, al perseguimento della giustizia e ai valori della convivenza
civile. Ma non tutto il lavoro sarà possibile in forma gratuita.

Viaggi, noleggio attrezzature, vitto e alloggio, saranno da pagare.
Con l’aiuto di Assoprovider e OpenTLC, sono qui a chiedere una
raccolta fondi per la sua realizzazione. Speriamo di raggiungere
una cifra pari a €20.000.
Ci date una mano? Potete inviare tramite bonifico il vostro
contributo a “Collegamento Campano contro le camorre
per la legalità e la nonviolenza “G.Franciosi”, IBAN
IT77N0514240090CC1271124340, indicando nella causale:
“Cortometraggio”.
Grazie!
Leandro Limoccia
Presidente del Collegamento

OpenTLC: Testata giornalistica Reg. Trib. di Benevento nr. 2/2020 del 20 Febbraio 2020

Fondatore: Assoprovider – Direttore Responsabile: Nazzareno Orlando
Editore: Consulservice S.r.l. – Sede legale: Via Chiaio, 5 – 83010 – Torrioni (AV)
P.IVA 02757950643 iscr. R.E.A. AV N.181151
Trattamento dati
OpenTLC è un marchio registrato da Assoprovider –  Website: Marcello Cama